Info Appalti: Rassegna Stampa Settore Appalti - Economia Advertising
Chi Siamo Servizi Fonti Categorie  Abbonamenti Demo Servizio Clienti PubblicitÓ
Ricerca Bandi di Gara | Mappa del sito | Guida agli appalti | Newsletter | Job | Avvisi | Informazioni | Assistenza | Statistiche

Avvalimenti | Preparazione Gare | Servizio Polizze | Presa Visione e Sopraluoghi | Acquisti & Cessioni Rami | Attestazione SOA

Advertising Banner 728x30

  Rassegna Stampa >  Economia > Salini Impregilo costruisce il nuovo “Orient Express"

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Imprese all’Estero - Salini Impregilo costruisce il nuovo “Orient Express” ad alta velocitÓ in Turchia, aggiudicandosi un contratto da 530 mln di euro.

13 maggio 2019 -  Nuova commessa in Turchia per Salini Impregilo, che si aggiudica un contratto da 530 milioni di euro per la costruzione di una tratta del nuovo “Orient Express”, la linea ferroviaria ad alta velocitÓ di 153 km che attraverserÓ la parte europea della Turchia, tra Istanbul e la frontiera con la Bulgaria.
La nuova commessa conferma la leadership internazionale di Salini Impregilo nella realizzazione delle grandi linee ferroviarie ad alta velocitÓ, contribuendo concretamente allo sviluppo sostenibile della mobilitÓ urbana ed extra-urbana.
L’iniziativa, che ha una durata di 4 anni, Ŕ finanziata in Euro dall’Unione Europea attraverso fondi della BEI, garantendo una riduzione del profilo di rischio del progetto, e allineandosi, su tutta la filiera di produzione, ai pi¨ elevati standard contrattuali e di garanzia richiesti dagli organismi internazionali.
La linea sarÓ parte del Trans-European Transport Network (TEN-T), il sistema di trasporto integrato dei paesi dell’Unione Europea, e si inserisce nel pi¨ ampio corridoio ferroviario europeo nord-sud/est (Orient/East-Med Corridor), che collega l'Europa centrale con i porti del Mare del Nord, del Mar Baltico, del Mar Nero e del Mediterraneo.
L’opera, assegnata dal Directorate General of Turkish State Railways, punta allo sviluppo della regione con il miglioramento dei livelli di sicurezza e la riduzione dei tempi di percorrenza.
Salini Impregilo, dopo aver lavorato al progetto per pi¨ di un anno, si aggiudica la commessa come leader al 50,01% della Joint Venture con Kolin İnşaat Turizm Sanayi ve Ticaret A.Ş., primaria impresa turca, con cui nel 2011 il Gruppo ha completato con successo la ricostruzione della tratta ferroviaria ad alta velocitÓ K÷sek÷y-Gebze, promossa dal Ministero dei Trasporti, Affari Marittimi e Comunicazioni, e con cui sono in corso di realizzazione altri progetti infrastrutturali di grandi dimensioni nei paesi del Golfo.
Il progetto collega la stazione di Halkali a quella di Kapikule con una linea a doppio binario, in variante rispetto a quella esistente a singolo binario, e progettata per velocitÓ massime di 200 Km/h. Sono incluse nell'appalto tutte le opere civili accessorie oltre all'armamento, l'elettrificazione ed il segnalamento. La scelta della soluzione tecnologica tra le 10 diverse alternative progettuali sviluppate Ŕ ricaduta sul progetto con il miglior indice costi benefici. Il progetto selezionato garantisce inoltre la disponibilitÓ immediata dei macchinari necessari per la movimentazione di 80 milioni m3 di terra prevista dal progetto.
Il Gruppo Salini Impregilo Ŕ presente in Turchia fin dal 1966, con la realizzazione di progetti iconici come il KEBAN Hydroelectric Project on the Euphrates, del valore di circa 200 milioni di Euro. Dal 1985 al 2000, Salini Impregilo ha realizzato nel paese grandi progetti autostradali del valore complessivo di circa 2.500 milioni di euro, quali l’autostrada Kinali-Sakarya e il Secondo Ponte sul Bosforo.
Salini Impregilo Ŕ uno dei principali player a livello globale nella realizzazione di reti ferroviarie ed Ŕ impegnata in diversi progetti in Italia della rete Ten-T. Nel corridoio Reno-Alpi, quello che unirÓ Rotterdam con Genova, quindi dal Mare del Nord al Mar Mediterraneo, rientra infatti il Terzo Valico dei Giovi, la nuova linea alta velocitÓ/alta capacitÓ di 53 km lungo la direttrice Genova-Torino-Milano. Recentemente il Gruppo si Ŕ aggiudicato un contratto da 608,1 milioni di euro per la costruzione di una sezione della linea ad alta capacitÓ tra Napoli e Bari, anch’essa parte del corridoio Ten-T.

Advertisig - Banner 728x90
Tutto il materiale in questo sito Ŕ ę 2019 Studio NET - E' vietata la riproduzione anche parziale